Assessment grafologico

di Roberto Bartolini
Assessment grafologico
  • Prima edizione italiana: 2020
  • Pagine: 648
  • Formato: 17 x 24 cm
  • Isbn: 97888-98967-34-6
  • Prezzo di copertina: € 45,00
  • Sconto online: -5%
  • Prezzo di vendita online:  € 42,75

Collana

Testi classici inediti in lingua italiana oppure introvabili da anni, manuali, saggi di studiosi contemporanei: la vocazione grafologica della Epsylon trova la sua espressione nella collana Gesto grafico che vuole offrire ai suoi lettori gli strumenti per avvicinarsi, comprendere, studiare e approfondire tutti gli aspetti di questa affascinante disciplina.

Titoli già pubblicati da Epsylon Editrice nella collana Gesto grafico:

Libro

L’Assessment grafologico è uno strumento che unisce l’indagine grafologica e la valutazione delle capacità manageriali, ideato dall’autore in seguito all’esperienza professionale maturata sia come consulente grafologo e counselor, sia come esperto di assessment, formazione, coaching e piani di sviluppo per grandi aziende del panorama nazionale.

Adottato come strumento fra gli strumenti del set dell’Assessment classico, attraverso un lavoro paziente di correlazione l'autore ha traslato i criteri grafologici all’osservazione delle “capacità”, intese come comportamenti organizzativi, realizzando un format innovativo, che oltre ad offrire un quadro completo delle risultanze sintetizza nel concetto della Passione Predominante il fattore motivazionale trasversale alla manifestazione dei comportamenti umani osservati.

Il testo è stato organizzato in tre parti: la prima dedicata all’introduzione dei concetti chiave dell’Assessment e della Grafologia; la seconda all’illustrazione del metodo grafologico morettiano; la terza all’esposizione del format dell’Assessment grafologico.

La trattazione grafologica è completata da finestre di approfondimento su argomenti di psicologia, neurofisiologia e delle odierne teorie neuro scientifiche, nonché dalla contestualizzazione dei segni grafici negli ambiti sia personali che professionali.

Data la versatilità dello strumento, rivolto ai singoli che vogliono verificare i propri punti di forza e aree di miglioramento, ai componenti degli studi professionali e alle aziende, l'autore ha cercato di presentare gli assunti scientifici con un linguaggio accattivante e coinvolgente, corredando il testo con molte immagini e moltissimi esempi di scritture. Pertanto, il manuale è rivolto non solo agli studenti o professionisti di grafologia e alle funzioni risorse umane delle aziende, ma anche agli operatori che si occupano dell’uomo e del suo ben-essere, in quanto l’Assessment grafologico nasce come strumento finalizzato a fornire una chiave di lettura delle naturali caratteristiche personali con le richieste/imposizioni/vincoli dell’ambiente esterno, spesso contrastanti.

Indice del libro

Prefazione di Iride Conficoni

Prefazione di Clara Lodo

Introduzione

1. L’Assessment in azienda

1.1 Cenni storici: l’Assessment nel mondo e in Italia

1.2 L’Assessment Center (A.C.)

  • 1.2.1 Gli Strumenti della simulazione
  • 1.2.2 Le Figure coinvolte nell’A.C.
  • 1.2.3 La durata dell’A.C.
  • 1.2.4 Utilizzi dell’A.C.
  • 1.2.5 L’Individual Assessment (IA)

1.3 La Progettazione dell’A.C.

  • 1.3.1 Realizzazione del Piano di Azione

2. Job profile, competenze e capacità manageriali

2.1 L’organigramma

2.2 Il Ruolo

2.3 Le Capacità

  • 2.3.1 Le Capacità e HBDI di Ned Hermann
  • 2.3.2 Il modello delle Capacità

2.4 Le Capacità più utilizzate nell’A.C.

2.5 Il Set di Capacità dell’Assessment Grafologico

  • 2.5.1 Elenco delle Capacità dell’Assessment grafologico

3. Sulla grafologia

3.1 Nascita della grafologia in Europa e in Italia

3.2 La grafologia oggi: nel Mondo, in Europa e in Italia

3.3 La scienza grafologica

  • 3.3.1 Definizione di grafologia e gli assunti di base

3.4 Ulteriori assunti di base

  • 3.4.1 La Grafologia non è un test
  • 3.4.2 Il tracciato grafico registra l’attività cerebrale
  • 3.4.3 Il tracciato grafico come prodotto sinergico di strutture neurofisiologiche e motorie
  • 3.4.4 Innato e acquisito nel tracciato grafico
  • 3.4.5 I limiti della grafologia

3.5 I settori di applicazione della grafologia

3.6 Il Simbolismo Spaziale di Max Pulver

  • 3.6.1 L’aspetto simbolico della scrittura

4. Il sistema grafologico di Girolamo Moretti

4.1 Segno e lettera per Moretti

4.2 Elementi costitutivi e accessori della lettera. Zone grafiche

4.3 Il Gesto fuggitivo e la Personalità Grafica

4.4 Il Segno Grafologico e la sua quantificazione

4.5 Gli enunciati teorici della Passione Predominante e dei Temperamenti morettiani

  • 4.5.1 La Passione Predominante
  • 4.5.2 I Temperamenti Morettiani

4.6 Metodologia, combinazione dei segni e vantaggi dell’analisi grafologica

  • 4.6.1 Metodologia dell’analisi
  • 4.6.2 Le Combinazioni Grafologiche
  • 4.6.3 I vantaggi dell’analisi grafologica

5. La semiotica grafologica morettiana: la categoria Curva/Angolosa

5.1 Le categorie grafologiche

5.2 Considerazioni generali - Curva - Angolosa - l’Aspetto fenomenologico - L’Aspetto Simbolico - Angoli A - Angoli B - Angoli C - Acuta, Secca, Irta - Aperture a “capo”

5.3 Scheda di approfondimento: la capacità di adattamento del segno di Curva/Angolosa - Da un punto di vista simbolico - Io individuale e Io sociale - L'intersoggettività - L’incidenza del vissuto

5.4 La comprensione della categoria Curva/Angolosa - L’Amigdala e l’Angolo A - L’Area cingolata e l’Angolo B - Angolosa e Curva: dove impiegarli?

6. Categoria della Triplice larghezza

6.1 Considerazioni generali - Largo di lettere - Largo tra lettere - Largo tra parole - Triplice larghezza equilibrata / non equilibrata e omogenea / non omogenea

6.2 Scheda di approfondimento: la categoria della Triplice larghezza - Largo di lettere - Largo tra lettere - Lettere Addossate - Profusa - Dilatata - Largo tra parole

6.3 L’equilibrio umano e il cervello “uno e trino” di McLean - l’Ippocampo

6.4 L’ansia

7. Categoria della Pressione

7.1 Considerazioni generali - Intozzata 1° modo - Pressione Spostata - Filiforme - Grossa - Intozzata 2° modo

7.2 Scheda di approfondimento: La pressione - L’Energia vitale

  • 7.2.1 La costituzione biotipologica - Piramidale ed extrapiramidale
  • 7.2.2 Corrispondenze grafologiche - Intozzata 1° modo - Filiforme - Grossa
  • 7.2.3 Identikit dei tre tipi

7.3 La seconda pressione morettiana - Intozzata 2° modo

7.4 Scheda di approfondimento: Emozione ed emotività - Teorie - Funzioni delle emozioni - Classificazione delle emozioni - Gli effetti del condizionamento sulle emozioni - Emotività

7.5 Emotività: tra psicofisiologia e grafologia - L’Ira e la Collera

8. Categoria della Dimensione grafica o Calibro

8.1 Considerazioni generali - Calibro Grande - Calibro Medio - Calibro Piccolo - Minuta - Minuziosa - Spadiforme 1°- 2° - 3° tipo

8.2 Scheda di approfondimento: La Categoria del Calibro

  • 8.2.1. Concetto di introverso/estroverso per C. G. Jung
  • 8.2.2. L’ Autostima
  • 8.2.3. Benessere-malessere personale e efficacia-inefficacia manageriale

9. Categoria dell’Inclinazione Grafica

9.1 Considerazioni generali - Pendente - Rovesciata - Dritta

9.2 Scheda di approfondimento: l'affettività - Pendente - Rovesciata - Dritta - Contorta - Sinuosa - Parallela

  • 9.2.1. La teoria dell’attaccamento
  • 9.2.2. L’empatia, la Teoria della mente e i Neuroni specchio
  • 9.2.3. L’assertività: un aspetto necessario all’autostima

10. Categoria della Direzione del rigo

10.1 Considerazioni generali - Mantiene il rigo - Ascendente - Discendente

10.2 Scheda di approfondimento: la direzione del rigo

10.3 La motivazione: Maslow, McGregor e McClelland

  • 10.3.1 La demotivazione o burn out - Ascendente - Discendente - La dopamina, dipendenza e stato depressivo - Mantiene il rigo - Piantata sul rigo

11. Categoria delle Aste letterali

11.1 Considerazioni generali - Aste concave a destra - Aste rette - Aste concave a sinistra

11.2 Scheda di approfondimento: la categoria delle Aste letterali

  • 11.2.1 La tensione
  • 11.2.2 Yin e Yang
  • 11.2.3 La coesione

11.3 Il segno è anche fisico e somatico

11.4 Asta radicata e Asta svettante - Radicata - Svettante

11.5 La leadership

12. Categoria del Ritmo

12.1 Il concetto di ritmo

12.2 Il ritmo nella scrittura

13. La Disuguaglianza metodica

13.1 Categoria della Disuguglianza metodica del calibro

  • 13.1.1 Scheda di approfondimento: il Disuguale metodico del Calibro

13.2 Il calcolo analitico del Disuguale metodico del calibro - Riflessioni

13.3 Il concetto di intelligenza e Q.I. (Quoziente Intellettivo) - Attendibilità e validità - I Test di gruppo - Uso e Scopi dei Test - Il Q.I. può cambiare nel tempo

13.4 Teorie sull’intelligenza

13.5 Intelligenza multipla, emotiva, creativa e D.M. - La Flessibilità - Intelligenza pratica, Intelligenza creativa e genialità - Intelligenza creativa: sogno, fantasia e immaginazione

13.6 Scattante e Disuguale metodico dello scattante - Scattante

13.7 Scheda di approfondimento: altre precisazioni sullo Scattante - Scattante

14. Uguaglianza e Disuguaglianza grafica

14.1 Considerazioni generali -Pedante - Uguale - DNM o Disordinata

14.2 Scheda di Approfondimento: altre precisazioni - Pedante - Uguale - Disordinata

15. Categoria della Continuità grafica

15.1 Considerazioni generali - Attaccata - Legata - Staccata - Frammentata - Scheda di approfondimento

15.2 Il SNC, l’elaborazione sensoriale e le Aree associative - Il sistema nervoso centrale (SNC) - L’elaborazione sensoriale - Le aree associative - Attaccata - Legata - Staccata - Frammentata

16. Categoria della Spontaneità - Inibizione

16.1 Considerazioni Generali - La spontaneità grafica: Flessuosa - Fluida - Calma - L’inibizione grafica: Titubante - Tentennante - Stentata - Artritica

16.2 Scheda di approfondimento: altre precisazioni sulla categoria - Spigliata - Fluida e Spigliata: un rapido confronto - Convolvoli 1°, 2° e 3° tipo - Calma

  • 16.2.1 I tre segni principali dell’insicurezza soggettiva - Timidezza e insicurezza - Insicurezza soggettiva e insicurezza oggettiva - Titubante - Infantile - Tentennante - Stentata - Artritica
  • 16.2.2 Stile attributivo e frustrazione

17. Categoria della Rapidità grafica

17.1 Considerazioni generali

  • 17.1.1 La rapidità grafica - Veloce - Slanciata - Impaziente - Impulsiva
  • 17.1.2 La lentezza grafica - Lenta pigra - Lenta mesta - Lenta precisa - Scheda di approfondimento - Velocità e rapidità - La forma in rapporto alla velocità - La psicologia dell’attenzione e i Tempi di reazione - L’attenzione selettiva - Neglect o eminattenzione - L’attenzione divisa o distribuita - L’attenzione congiunta o condivisa - L’attenzione sostenuta, Sistemi di vigilanza e Arousal Disturbi dell’attenzione - DDAI - Veloce - Slanciata - Impaziente - La rabbia è collegata all’impazienza? - Chi è impaziente è anche impulsivo? - Impulsiva - L’impulsività per la psicologia - Correlazione tra l’impulsività decisionale e corteccia cerebrale più sottile - Impulsività e istintività - Lenta

18. La Lettera e le sue espressioni

18.1 Considerazioni generali: la lettera come “idea/intelletto” - Parca - Alta Allungata - Spavalda - Solenne - Chiara - Nitida - Minuziosa - Oscura - Confusa - Aggrovigliata - Grossolana

18.2 Considerazioni generali: lettera come “sentimento” - Fine - Elegante - Ponderata - Recisa - Austera - Ardita - Dinamica - Secca - Irta - Accartocciata - Sciatta - Vezzosa - Vezzosa grazia - Vezzosa birichina - Vezzosa civetteria - Ampollosa

19. Categoria dell’Accuratezza grafica

19.1 Considerazioni generali - Gettata via alla meglio e alla peggio - Accurata spontanea - Accurata compita - Compita espansivo - Compita sostenuto o Sostenuta - Compita compassata o Compassata - Levigata - Accurata studio o Studiata - Artificiale

19.2 Scheda di approfondimento: Inconscio, conscio e consapevolezza

  • 19.2.1 L’inconscio - S. Freud - I meccanismi di difesa - C. G. Jung - J. Lacan - Inconsci psicodinamici: Inconscio sociale - Inconscio culturale - Inconscio cognitivo
  • 19.2.2 La coscienza e la Consapevolezza
  • 19.2.3 Inconscio/coscienza e la grafologia morettiana

20. Categoria del Gesto fuggitivo

20.1 Considerazioni generali - Ricci sobrietà - Ricci spavalderia - Note sul Riccio dell’arditezza e i significati della lettera “t” - Note sul Riccio mirabolante - Ricci flemma - Ricci soggettivismo - Ricci mitomania 1° 2° 3° tipo - Ricci confusione - Ricci nascondimento - Ricci ammanieramento

21. Il format dell’Assessment grafologico

21.1 L’idea dell’Assessment Grafologico

21.2 Il grafologo “assessor”

21.3 La Caratterologia morettiana e la Passione Predominante nell’Assessment grafologico: la costruzione del modello

  • 21.3.1 Il Termometro delle capacità
  • 21.3.2 La Passione Predominante - 1^ tappa: riflessione sulla Caratterologia morettiana - 2^ tappa: le quattro Aree e i Temperamenti morettiani
  • 21.3.3 La Passione Predominante: il “fil rouge” dei comportamenti - Il 1° passo: la correlazione della disposizione delle capacità - Il 2° passo: ulteriori considerazioni sulle correlazioni

21.4 Le fasi dell’Assessment Grafologico

21.5 I segni grafologici dell’Area del Pensiero

21.6 I segni grafologici dell’Area della Relazione

21.7 I segni grafologici dell’Area della Gestione

21.8 I segni grafologici dell’Area delle Emozioni

22. Casi esemplificativi

  • 1° Caso: S. M. Direttore generale (General Manager)
  • 2° Caso: G. R. Amministratore delegato (CEO)
  • 3° Caso: M. B. Direttore del personale (HR Manager)

Conclusioni

Bibliografia

Griglia per la rilevazione degli indici grafologici

Indice alfabetico dei segni

Autore e recensioni

Roberto BartoliniRoberto Bartolini, laureato in Grafologia e in Scienze e tecniche psicologiche, si forma presso Ideamanagement srl, e si specializza in Assessment, Formazione e Piani di sviluppo manageriale con G. C. Cocco e A. Gallo.

Counselor Neo-rogersiano e del linguaggio grafico, consegue un master in Coaching e Problem Solving Strategico con il prof. G. Nardone. Da più di vent’anni svolge l’attività di consulente per privati e aziende.

Autore di due pubblicazioni per Riza Scienze e diversi articoli per Scrittura e Attualità grafologica, sta collaborando con le facoltà di Psicologia dell’università di Urbino e di Padova in una ricerca sull’Autolesionismo non suicidario. Dal 2014 è Presidente nazionale pro-tempore dell’A.G.I., Associazione Grafologica Italiana.

Recensioni

Clicca sul link o sull'immagine per leggere l'articolo:

 Corriere Adriatico, 22 agosto 2020